pavimento radiante

Quali tipi di riscaldamento radiante esistono?

Pubblicato il Pubblicato in Guide, Materiali

Condividi questa pagina

Oggi, quello più conosciuto è il sistema di riscaldamento a pavimento  detto anche pavimento radiante.

Se si costruisce o si ristruttura un’abitazione, il “pavimento radiante” è tra le prime scelte di clienti e tecnici.

Tuttavia, non è l’unico sistema di riscaldamento radiante esistente: ne esistono altri due, quello a parete e quello a soffitto.

Il riscaldamento a parete solitamente viene abbinato ad altre forme di riscaldamento, perché raramente le pareti hanno superfici estese quanto quelle del pavimento.

Le pareti, infatti, sono occupate da finestre, mobili, quadri, mensole…

Inoltre, nel caso si volesse cambiare la disposizione degli arredi della stanza, si rischierebbe, per esempio, di posizionare un mobile davanti ad una parete radiante, vanificandone l’efficacia.

Il riscaldamento a soffitto, al contrario, presenta meno controindicazioni e, oltretutto, solitamente ha superfici sfruttabili quasi identiche a quelle pavimento.

Sarà sufficiente progettare con attenzione la posizione dei punti luce e l’integrazione del radiante.

Ma quali  sono i vantaggi del soffitto radiante?

Andiamo con ordine…

1) Innanzitutto chiariamo una cosa: il caldo non vola via, anzi!

I clienti spesso mi fanno notare che “il caldo va verso l’ alto” per cui, secondo questa logica, un soffitto radiante dovrebbe essere meno efficiente.

Sbagliato: è l’aria calda che stratifica in alto! Il moto convettivo dei termosifoni fa si che il movimento dell’aria calda che generano, meno densa di quella fredda e quindi più leggera, vada verso l’alto.

Il riscaldamento radiante, invece, riscalda ad irraggiamento, proprio come il sole.

Ma cosa significa, riscaldare per irraggiamento?
Quando siamo su un aereo e voliamo ad alta quota, il comandate ci informa che la temperatura esterna è freddissima… come mai?

Ma non siamo più vicini al sole? Non dovrebbe esserci più caldo?

No! I raggi del sole scaldano quando toccano un corpo solido, perciò cadendo sulla terra scaldano tutto ciò che è solido.

Il soffitto radiante funziona in maniera pressoché identica (sebbene con intensità inferiore!).

Il radiante del soffitto irraggia la stanza e ne avvolge tutti i corpi solidi, muri, pavimenti, mobili, ecc…, trasmettendo loro il calore gradualmente e in modo confortevole.

2) E d’estate? Il soffitto radiante è efficiente come sistema di condizionamento? 

Il condizionamento estivo sfrutta le medesime dinamiche. Gli ambienti vengono raffrescati in modo confortevole, perché l’acqua che attraversa i tubi a 20° C su tutta la superficie del soffitto NON crea uno shock termico.

L’unico accorgimento è quello di tenere sotto controllo l’umidità per non farla innalzare rischiando che si formi condensa.

3) Ma non finisce qui: possiamo salvare tutti i tuoi pavimenti! 

Proprio così. In fase di ristrutturazione di un immobile, dove l’altezza lo permette (servono meno di 10 cm.), optando per un soffitto radiante  si possono salvaguardare tutti i pavimenti, creando un controsoffitto che ospiti i radianti.

4) Casa coibentata = condizionamento immediato!

In una casa ben coibentata, ovvero che disperde poco, il soffitto radiante “risponde” molto più velocemente rispetto al pavimento radiante alle richieste di variazione di temperatura.

Questo perché il pavimento radiante viene “annegato” all’interno di una caldana cementizia, sopra la quale viene posato il pavimento (e nel caso del parquet, la situazione è addirittura peggiore).

Questi strati aggiunti, ovviamente rallentano il condizionamento degli ambienti, per cui le variazioni di temperatura avverranno in tempi decisamente più lunghi.

Infine, se installiamo un soffitto radiante, l’efficacia e la velocità aumentano nettamente, poiché l’unico “ostacolo” da attraversare è il cartongesso del controsoffitto.

Articoli Simili

Come progettare una cucina in muratura Rispetto a quelle componibili o compatte la cucina in muratura è una struttura fissa che va progettata con molta cura  La cucina in muratura ben si s...
2017: i colori per gli interni di casa Come si dice? Anno nuovo, vita nuova, oppure nel nostro caso... casa nuova! Se stai pensando di rinnovare il tuo appartamento, avrai bisogno di ide...
Bonus ristrutturazioni edilizie. Disponibile onlin... Tutto sulle agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie nella nuova edizione della guida “L’Agenzia informa”, disponibile sul sito delle Entrate. I...
Serramenti, il 70% delle installazioni di prodotti... Rapporto Unicmi sul mercato dell'involucro edilizio: la domanda alimentata dalle detrazioni fiscali  rappresenta il 44% del totale Gli incentivi fi...